Origine

L'Aikido trae origine da antiche Discipline come il Ju-Jutsu e Ken-Jutsu, ma si è evoluta come disciplina moderna che rispetta la tradizione e il conseguimento dei principi etici e filosofici del BUDO giapponese. Aikido significa metodo o via (Do) per l'unione e l'armonizzazione (Ai) delle energie vitali (Ki).
Il Fondatore dell'Aikido studiò per molti anni della sua vita il Daito- Ryu Aikijujutsu dal maestro Sokaku Takeda in persona e praticò molte altre Arti di spada e bastone, dando vita ad un sistema unico e che anche oggi vede molte imitazioni in tutto il mondo.
Il Fondatore dell'Aikido visse ad Iwama e qui potè continuare lo studio e la pratica marziale delle armi (lontano dal proibizionismo di Tokyo) e il giovane Morihiro Saito fu il suo allievo di più lunga data, il quale divenne anche custode del tempio dell'Aiki oltre che Soke, ovvero detentore dello stile di Iwama (da qui Iwama-Ryu)
Takemusu Aiki Iwama Ryu , è la pratica completa e tradizionale con lo studio del Jo (bastone), Ken (spada di legno) e Tai Jutsu (le centinaia di tecniche a mani nude che compongono il programma).
L'Aikdido praticato in questa Scuola, segue gli insegnamenti del maestro Morihiro Saito (l'allievo più vicino al Fondatore di quest'Arte: O'Sensei Morihei Ueshiba) e dei Maestri Giorgio Oscari (Caposcuola A.T.A.G.O.) e Giuseppe Lisco 7°dan (Direttore Tecnico Nazionale Aikido Iwama Ryu UISP).